opac, catalogo, online,servizi, biblioteca, sebina

Eventi

Canti, imbonimenti, balli, poesia improvvisativa, teatro musicale popolare, sono alcune delle numerose espressioni culturali di tradizione orale documentate nell'archivio prodotto da Giorgio Vezzani intorno alle attività della rivista "Il Cantastorie", il periodico di cultura popolare da lui diretto e pubblicato dal 1963 al 2011.

A partire dall'istituzione dell”'Archivio etnomusicologico Giorgio Vezzani - Il Cantastorie” presso l'Istituto Peri (novembre 2004), si sono moltiplicate le iniziative volte a diffondere la conoscenza presso un più vasto pubblico di questo prezioso patrimonio culturale immateriale, sopravvissuto solo in parte negli usi e nei costumi: molti i frammenti di un mondo che non c’è più, ma che grazie al lavoro di Vezzani entra a far parte della memoria collettiva.

In particolare per quanto riguarda la produzione discografica dopo un primo esordio nel 2006 con un cd tratto dagli eventi della rassegna “Giovani e vecchi state ad ascoltare”, nel 2007 è stata inaugurata la collana “Documenti sonori della Provincia di Reggio Emilia” pubblicata a cura dell’Archivio Vezzani e dell’Istituto Peri, a conferma dell’impegno alla conservazione e divulgazione della memoria sonora espressa dai portatori originali della musica popolare.

Scopri tutti gli eventi realizzati


2018

Nell'ambito della mostra 1968-2018. Suoni in movimento in alcune teche erano esposti materiali dell'Archivio Vezzani:


2017

Nell'ambito dei Bibliodays 2017 e della rassegna Da uno a molti: doni musicali alla collettività (autunno 2017-inverno 2018) uno degli appuntamenti è stato integralmente dedicato all'Archivio Vezzani (28 ottobre 2017, Il suono che visse due volte):


2014

Nel 2014 è stata curata e promossa dalla Biblioteca dell'Istituto con la collaborazione di Giorgio Vezzani l'edizione speciale de L'Orecchio del Sabato D'armonie dolci e di concenti buoni… e di versi altri dilettevol suoni: Musica dal vivo, lezioni-concerto, incontri nei 540 anni dalla nascita di Ludovico Ariosto:

Abbiamo promosso la valorizzazione dei materiali contenuti nel suo fondo anche a livello internazionale con la esposizione (in lingua inglese) di una relazione al Convegno Internazionale IAML tenuto ad Anversa (Belgio) lunedì 14 luglio 2014:


2013

Nel 2013 è stata curata e promossa dalla Biblioteca dell'Istituto con la collaborazione di Giorgio Vezzani l'edizione speciale de L'Orecchio del Sabato. La musica tra oralità e scrittura: scambi, rapporti, contaminazioni:

Nell'ambito della Summer School 2013 è stato organizzato a Castelnovo ne' Monti il concerto coi maggiarini e suonatori delle Compagnie del Maggio dell'Appennino modenese e reggiano:

Nell'ambito del Festival Artelibro del 2013, a Bologna presso palazzo Re Enzo, Monica Boni ha tenuto una relazione (‘Madrigalismi visivi’ nel maggio drammatico: istantanee da un archivio di musica popolare) al Convegno Fondi musicali in Emilia-Romagna coordinato da Rosaria Campioni, Soprintendente per i beni librari e documentari della Regione Emilia-Romagna, con l'obiettivo d'illustrare e descrivere la composizione, le caratteristiche del suo fondo e i progetti culturali di valorizzazione dell'Archivio realizzati dall'Istituto Musicale con la sua collaborazione e presenza al Convegno: